Una smerigliatrice ad hoc: consiglio su quando, come e perché

Una smerigliatrice ad hoc: consiglio su quando, come e perché

Quando nel mio punto vendita mi confronto con un cliente, mi accerto sempre che voglia avere a disposizione gli strumenti migliori per poter lavorare. Smussare, levigare, tagliare sono azioni che tutti voi ripetete quotidianamente, per lavoro o per hobby. Negli anni ottanta avrei dovuto mostrarvi macchine professionali ed ingombranti, ma oggi ho la possibilità di indicarvi – magari scorrendo il mouse – smerigliatrici flessibili dal  peso relativamente contenuto.

Una premessa doverosa. Con un normale disco diamantato possiamo tagliare decine di materiali diversi: dal legno alla plastica, passando per l’acciaio inox. Se cercate o magari avete già in mano una smerigliatrice angolare con impugnatura – nota anche come flex – non dimenticate mai che con un disco abrasivo riuscirete ad ottenere tagli più profondi, mentre con un disco telato lucidante andrete meno in profondità.

Lo spessore di un disco diamantato è variabile, ovviamente nel nostro lavoro l’esigenza è spesso sinonimo di preferenza:
I dischi da 115 mm e 230 mm generalmente sono più usati.

Non è solo questione di misure, perché i professionisti hanno la possibilità di scegliere e soprattutto perché il mercato è in continua evoluzione:

Il cliente ideale è il cliente che ascolta, ma personalmente preferisco il cliente competente,  consapevole che non tutti le smerigliatrici sono uguali.

Una smerigliatrice ad hoc: cosiglio su quando, come e perché

Anche le aziende specializzate del settore lo sanno e non fa eccezione Milwaukee, brand internazionale che offre una garanzia di tre anni dall’acquisto su tutta la gamma di prodotti.

Il loro modello AG 800 - 115 ha una potenza da 800 W ed è perfetto per voi, professionisti e hobbysti. Con un buon rapporto peso maneggevolezza sarà confortevole usarlo anche per merito dell’impugnatura comoda e del peso contenuto.


Oltre all’efficienza, la sicurezza: questa smerigliatrice angolare è dotata di LLO, protezione contro il riavvio accidentale. Quando consiglio un modello o un brand, penso al lavoratore che opera in condizioni ottimali – posizione stabile e cavo di alimentazione a vista – ma anche all’idraulico, all’artigiano, all’operaio di cantiere che deve necessariamente adattarsi.
Ecco, il modello che vi ho suggerito presenta una testa compatta ideale in posizioni ristrette e in situazioni svantaggiate
Ovviamente Milwaukee vi permette di valutare un’alternativa e non dovrete andare troppo lontano. Puntate il mouse sulla smerigliatrice angolare, modello AG 8 - 115 Protector:
Non solo il design compatto è sinonimo di maneggevolezza: la testa rotante e la calotta di protezione, regolabile anche senza attrezzi come cacciaviti e affini, vi permetterà di agire più rapidamente e in condizioni di assoluta sicurezza. Laddove anche la polvere sollevata durante ogni fase della lavorazione può danneggiare l’attrezzo che avete in mano.
Lontano dalla polvere. Teniamo sempre presente che la smerigliatrice è nelle nostre mani, quindi pulirla a fine lavorazione con aria compressa è doveroso. Certamente la ventola di raffreddamento attira la polvere, permettendo al vostro nemico n.1 di infilarsi nel motore e ridurre la vita dello stesso.

Chi lavora nel settore laterizio lo sa bene. Luigi, il mio vicino di casa, è un piastrellista e deve farci i conti tutti i giorni.
AG 8 - 115 Protector della cpresenta linguette di protezione che impediscono il suo ingresso. L’ha acquistata e non ha esitato a confermarmi, soddisfatto, queste caratteristiche.

La conferma di Luigi è la conferma di un amico, di un cliente consapevole che non si accontenta facilmente. E’ proprio grazie a questo che ogni giorno ci tengo a dare il massimo e a offrirvi il meglio.
Perciò vi aspetto tutti. Alla prossima.

Smerigliatrice Angolare AG800/115 E Milwaukee Smerigliatrice Angolare Ag8-115 Protector Milwaukee

Lascia un Commento

* Nome:
* E-mail: (Non Pubblicato)
   Sito Web (URL sito con http://)
* Commento:
Codice